Ancora la banda dei bancomat in azione nella Bassa: salta quello di Fiesse

L'unica certezza è che ad agire è stata una delle tante bande di professionisti che da mesi imperversano nel Nord Italia

0
Bancomat esploso
Bancomat esploso, foto generica

Un violento botto ha svegliato nella notte i residenti di via Zanardelli, nel piccolo Comune di Fiesse (Bassa). Nessuna fuga di gas: il motivo, da tempo, è sempre lo stesso. Una banda di malviventi, infatti, ha fatto saltare con l’esplosivo lo sportello bancomat della Bcc Agro Bresciano. Il boato è stato forte e in molti si sono affacciati o hanno avvisato le autorità di sicurezza, ma – secondo copione – il colpo è durato pochi minuti. E all’arrivo delle forze dell’ordine i ladri erano già fuggiti. Il bottino non è noto. L’unica certezza è che ad agire è stata una delle tante bande di professionisti che da mesi imperversano nel Nord Italia prendendo di mira gli sportelli automatici. Sull’accaduto indagano i della Compagnia di Verolanuova.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome