Desenzano, case vacanza trattate come hotel di lusso: privato fa ricorso al Tar

I turisti che soggiornano in una casa vacanza, dal primo marzo di quest'anno, dovrebbero pagare 1,50 euro per notte a testa

0
Hotel
Hotel

La vacanza non può costare al turistaa come un hotel quattro stelle. Con queste motivazioni il proprietario di un’abitazione a (Comune di Desenzano) ha presentato ricorso al Tar contro l’aumento della tassa di soggiorno deliberato dalla giunta il 13 novembre 2017. I turisti che soggiornano in una casa vacanza, infatti, dal primo marzo di quest’anno dovrebbero pagare 1,50 euro per notte a testa, esattamente come gli hotel a quattro stelle. Troppo secondo il ricorrente, il giusto per l’amministrazione. I giudici si dovrebbero esprimere sul punto il prossimo 13 febbraio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome