Botteghe storiche, Carzeri (Fi): dalla Regione pronti 2 milioni per tutelarle

La proposta, presentata nella commissione IV ieri, va a beneficio delle 1756 botteghe storiche attive ancora oggi in tutto il territorio lombardo

0
Claudia Carzeri, Forza Italia
Claudia Carzeri, Forza Italia

Tutelare gli antichi mestieri e le botteghe storiche con più di 40 anni di attività, favorendo al contempo il ricambio generazionale e la formazione lavorativa. E’ questo l’obiettivo della proposta di legge presentata nella commissione IV ieri a beneficio delle 1756 botteghe storiche attive ancora oggi in tutto il territorio lombardo.

“A sostegno di queste importanti realtà – afferma Claudia Carzeri, consigliere Regionale membro della IV Commissione, – Regione Lombardia ha previsto uno stanziamento di 2 milioni di euro, spalmati nell’arco del triennio 2019/2021. Una cifra importante, che ci consentirà di promuovere il ricambio generazionale, assicurando al contempo la continuità d’impresa storica con l’obiettivo di aumentare la redditività, i livelli occupazionali, la competitività e l’innovazione. Coniugando al meglio storicità e modernità – conclude l’esponente azzurra -, sarà favorita inoltre l’introduzione di tecnologie innovative, per migliorare i di produzione e commercializzazione dei prodotti. In un’ottica di sviluppo e tutela del lavoro, tradizioni storiche della nostra terra e soluzioni moderne e all’avanguardia devono andare di pari passo. Queste realtà vanno tutelate e incentivate poiché rappresentano il cuore commerciale della nostra in cui gli antichi mestieri vengono ancora tramandati di generazioni e generazioni ma che, senza il sostegno di questa Legge, rischierebbero di venire sopraffatti sempre più dalla grande distribuzione”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome