Fuga prima del processo, De Corato: nessuno pensi di rivalersi sugli agenti

"E' da anni che i sindacati della Polizia Penitenziaria - ha dichiarato l'assessore De Corato - denunciano il numero sempre più ridotto di organico"

0
Polizia e Carabinieri in azione a Brescia
Polizia e Carabinieri in azione a Brescia

Ancora nessuna notizia del 30enne rumeno che ieri è fuggito appena prima del processo a suo carico.

L’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e locale della Regione Lombardia, Riccardo De Corato ha definito “grottesca” l’evasione dal del rumeno. La notizia  era stata diffusa dal Sappe, il sindacato autonomo .

“E’ da anni che i sindacati della Polizia Penitenziaria – ha dichiarato l’assessore De Corato – denunciano il numero sempre più ridotto di organico, soprattutto durante i servizi di traduzione dei detenuti, oggi abbiamo avuto la conferma. Mi auguro che alle denunce della categoria possano seguire fatti concreti. La Polizia penitenziaria fa un lavoro usurante e sottopagato, forse è arrivata l’ora di concentrarsi più sui loro sacrosanti diritti e sullo loro richieste che non sulla condizione carceraria dei detenuti. Nessuno pensi di rivalersi sugli agenti per questa evasione che è, senza dubbio, figlia di un sistema in piena crisi”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome