Parenti assolti in Pakistan per la morte di Sana, la Lega attacca: una vergogna

“A Brescia sono stati molti i casi di giovani uccise solo perché volevano vivere all'occidentale. Una simile mentalità, criminale oltreché retrograda, va respinta e combattuta"

1
Sana Cheema in alcune foto tratte da Instagram
Sana Cheema in alcune foto tratte da Instagram

“La sentenza del tribunale pachistano, che ha assolto i parenti di Sana Cheema dall’accusa di omicidio nonostante i referti medici dimostrassero il contrario, è l’ennesima vergogna. Ma è anche la dimostrazione del fatto che ben difficilmente le donne possono trovare in Paesi ove si applica di fatto la legge islamica. E c’è ancora qualcuno, a nostra, che pretende di importare questo modello”.

Così scrive in una nota il consigliere regionale del Carroccio Francesca Ceruti, bresciana, commenta l’assoluzione dei parenti della giovane -pachistana Sana Cheema, portata via da Brescia ed uccisa per un “delitto d’onore”. Anche se i dettagli sulla sentenza sono ancora pochi e difficilmente conciliabili con quanto pare avesse dichiarato il padre.

“A Brescia”, conclude Ceruti, “sono stati molti i casi di giovani uccise solo perché volevano vivere all’occidentale. Una simile mentalità, criminale oltreché retrograda, va respinta e combattuta con tutte le nostre forze. Che è quello che come Lega abbiamo sempre fatto”.

Francesca Ceruti, Lega
Francesca Ceruti, Lega
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Religione e potere danno sempre risultati nefasti per le libertà. E, anche la nostra storia, ampiamente lo dimostra. Mi domando quindi dove sono le varie Bonino, Boldrini, femministe, magazzini 47, donne in nero varie, sindacati, pd, liberi e uguali, associazioni per i diritti civili…. Non gridano allo scandalo e alla vergogna? Deve intervenire una lega razzista, fascista, maschilista, bigotta, oscurantista, antieuropeista, tradizionalista e anti progressista?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome