Autonomia, la Beccalossi punge il sindaco di Napoli: dove devo firmare?

“Se quella di De Magistris è una provocazione – dice Viviana Beccalossi- o peggio il tentativo di delegittimare le richieste delle regioni del nord, supportate dal voto di milioni di persone, questa va respinta subito al mittente"

0
Viviana Beccalossi
Viviana Beccalossi

“Un referendum per chiedere la completa autonomia di ? Quella del sindaco De Magistris è proprio un’ottima idea. Talmente buona che mi verrebbe da chiedergli dove poter firmare, anche se temo che dovrei cambiare residenza e che in questi giorni gli uffici dell’anagrafe della sua città siano piuttosto indaffarati”.

Lo afferma Viviana Beccalossi, consigliere regionale della Lombardia (Gruppo Misto), commentando le dichiarazioni del sindaco di Napoli Luigi De Magistris, che questa mattina, in una nota, si è detto pronto a indire un referendum per chiedere l’autonomia della città di Napoli.

“Se quella di De Magistris è una provocazione – prosegue - o peggio il tentativo di delegittimare le richieste delle regioni del nord, supportate dal voto di milioni di persone, questa va respinta subito al mittente. Piuttosto, si preoccupi di spiegare ai suoi concittadini che non potranno più recarsi negli ospedali del Nord per farsi curare o mandare altrove i loro rifiuti da far smaltire, tanto per fare due esempi”.

“Il sindaco di Napoli –conclude Viviana Beccalossi- dica inoltre a tanti napoletani che lo stanno facendo in questi giorni, di smetterla di mettersi in coda per strani cambi di residenza in concomitanza con l’arrivo del reddito di cittadinanza. Autonomia, infatti, significa tagliare gli sprechi e spendere al meglio le risorse, rinunciando a trucchi ed espedienti da furbetti per campare sulle spalle di chi lavora”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome