Violentò due donne, 34enne condannato finisce in carcere

Si è conclusa la vicenda giudiziaria che riguardava un uomo di 34 anni di origini marocchine accusato di violenza sessuale

0
Violenza sulle donne
Violenza sulle donne, foto generica

Si è conclusa la vicenda giudiziaria che riguardava un uomo di 34 anni di origini marocchine che era stato accusato di violenza sessuale nei confronti di due donne di circa 30 anni.

Il 34enne di Cividate Camuno – la notizia è riportata sulle pagine di Bresciaoggi – è stato ieri condotto in carcere dai carabinieri di Breno, che hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione che ha fatto seguito alla sentenza della Cassazione. Questa ha infatti confermato quanto già espresso dalla Corte di Appello che aveva condannato l’uomo a 7 anni e 8 mesi di reclusione.

Già noto alle forze dell’ordine perchè destinatario di un ordine di cattura, l’uomo era stato denunciato dalle due donne che avevano riferito di aver subito le stesse violenze sessuali. Dalle denunce era emerso che il marocchino aveva portato le sue vittime in automobile in un luogo isolato e qui le aveva prima picchiate e poi le aveva violentate.

Dopo aver scontato la pena nel carcere di Brescia, il 34enne dovrà essere espulso dall’Italia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome