Bocconi avvelenati per animali: un’altra vittima a San Paolo

A Quinzano volpi, cani e gatti erano rimasti avvelenati (alcuni sono riusciti a salvarsi)

0
Bocconi avvelenati destinati ai cani, foto da web
Bocconi avvelenati destinati ai cani, foto generica da web

Resta alto l’allarme a Brescia e provincia per quanto riguarda i bocconi avvelenati che alcune persone – non amanti degli , forse infastidite dagli escrementi lasciati in giro dai padroni o non si sa per quali altri motivi – posizionano in aiuole, parchi o addirittura giardini di casa.

Ad essere colpita da questa problematica negli ultimi giorni è soprattutto la bassa bresciana. A Quinzano diversi animali (volpi, e gatti) erano stati avvelenati, ma alcuni sono riusciti a salvarsi. Mentre a Visano e Remedello alcini sono morti dopo aver mangiato polpette finite nei giardini delle loro abitazioni.

L’ultimo caso – come riporta Bresciaoggi – si è invece verificato a San Paolo, dove un cane di piccole dimensioni è stato trovato morto dai propri padroni dopo aver mangiato un’esca velenosa.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome