Accoltellò italiano, professionista del crimine spedito in Romania

Un egiziano di 39 anni è stato espulso dall'Italia su decisione del questore dopo l'ennesimo episodio criminale che lo ha visto coinvolto

0
Polizia - Ph FotoLive Fabrizio Cattina
Polizia - Ph FotoLive Fabrizio Cattina

Un egiziano di 39 anni è stato espulso dall’Italia su decisione del questore dopo l’ennesimo episodio criminale che lo ha visto coinvolto. Lo scorso 23 marzo, infatti, l’uomo aveva accoltellato un italiano in via Milano, ma si trattava soltanto dell’ultimo atto del suo – purtroppo – ricco “curriculum”. L’uomo – titolare di permesso di soggiorno in quanto sposato con una cittadina rumena – aveva infatti precedenti per lesioni personali, minaccia, favoreggiamento ingresso e permanenza illegale di cittadini clandestini, porto di armi ed oggetti atti ad offendere. L’egiziano è stato fermato dalla Polizia a Torbole Casaglia e accompaagnato all’aeroporto di Linate, dove è stato imbarcato su un aereo diretto a Bucarest.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome