Esine, nascondeva la cocaina nel lampadario: 30enne nei guai

Durante i controlli ai danni dell'operaio sono state trovate altre tre dosi di polvere bianca

0
Spaccio di cocaina a Brescia, foto generica dal web
Spaccio di cocaina a Brescia, foto generica dal web

Un uomo di 30 anni residente a Esine è stato arrestato nei giorni scorsi quando i Carabinieri hanno scoperto che spacciava cocaina.

Ad insospettire i militari, nelle scorse settimane, era stato un curioso via vai dalle cantine del condominio dove l’operaio 30enne – che secondo alcune fonti aveva già precedenti per spaccio – era residente. Venerdì i Carabinieri di Esine hanno quindi deciso di operare il blitz decisivo attendendo che il pusher tornasse dal lavoro.

Gli stessi militari hanno visto il 30enne estrarre un pacchetto di cocaina (circa 100 grammi) da uno dei lampadari installati nel soffitto della cantina. Durante i successivi controlli, inoltre, sono spuntate altre tre dosi di polvere bianca.

Il pusher è così finito in manette e il giudice delle indagini preliminari ha disposto per lui gli arresti domiciliari.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome