Lago di Iseo, Legambiente: fumata “anomala” della cementifera

Il presidente del circolo Legambiente del Sebino Dario Balotta, che annuncia di aver già presentato un esposto ad Arpa e Ats

0
L'immagine del fumo postata da un utente del gruppo Facebook NO AL CEMENTIFICIO INCENERITORE DEL LAGO D' ISEO
Tavernola, immagine d'archivio (postata da un utente del gruppo Facebook NO AL CEMENTIFICIO INCENERITORE DEL LAGO D' ISEO)
Una fumata “anomala” dalle ciminiere della cementifera ti Tavernola, sulla sponda bergamasca del lago di Iseo. A segnalarla, con una nota, è il presidente del circolo Legambiente del Sebino Dario Balotta, che annuncia di aver già presentato un esposto ad Arpa e Ats.

Questo il testo della missiva urgente che nel pomeriggio il circolo di Legambiente del Basso Sebino ha inviato ai due enti: “Questa mattina probabilmente a causa di un ennesimo mancato funzionamento degli impianti della vecchia cementifera, si è verificata una grande emissione di fumi visibile all’esterno. La coltre di fumo grigiastra si è poi lentamente diradata nell’aria. Chiediamo venga accertato se le emissioni avvenute in atmosfera possono aver causato danni alla sule dei cittadini di Tavernola”.

Ora si attendono i chiarimenti dell’azienda.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome