Si fingono carabinieri, poi gli sparano e gli rubano una Bmw X6

I due finti militari hanno estratto le pistole e uno dei due ha sparato un colpo a salve

0
carabinieri - Ph Fotolive Filippo Venezia
carabinieri - Ph Fotolive Filippo Venezia

Lo hanno terrorizzato puntandogli contro una pistola e sparando un colpo a salve, poi lo hanno derubato. Due uomini si sono finti carabinieri per avvicinare un artigiano bresciano di 49 anni e portargli via auto, denaro e documenti.

La vicenda è avvenuta martedì a Villacampagna, frazione di Soncino (Cremona): il 49enne (che ha una ditta a Montichiari) attorno alle 18,30 si stava recando da un cliente quando improvvisamente dietro la sua auto è comparsa una jeep con un lampeggiante blu. L’uomo ha arrestato il proprio veicolo e dalla jeep sono scesi due uomini che si sono identificati come carabinieri dell’antimafia e che lo hanno invitato a salire sul loro mezzo.

L’uomo, insospettito, ha detto loro di volerli seguire con la propria auto, una Bmw X6. A questo punto i due finti militari hanno estratto le pistole e uno dei due ha sparato un colpo a salve. Il 49enne ha dunque compreso l’obiettivo dei due malviventi e ha cercato di sventare il furto, ma senza successo. I due sono fuggiti a bordo della Bmw rubata.

Sull’auto dell’uomo c’erano anche il suo portafogli, circa mille euro in contanti e tutti i documenti.

Sul caso indagano i carabinieri di Crema.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome