Atti sessuali con minori in cambio di vestiti e cellulari: 30enne in carcere

Un operaio calabrese di 30 anni è stato arrestato ed è ora in carcere per aver adescato anche in provincia di Brescia ragazzini minorenni

0
Sesso, abusi e violenze a Brescia
Sesso, abusi e violenze a Brescia, foto generica dal web

Un operaio calabrese di 30 anni, idraulico, è stato arrestato ed è ora in a Pavia per aver adescato anche in alcuni comuni della provincia di Brescia ragazzini minorenni in cambio di vestiti, cellulari, soldi.

Le dei di Taurianova e della procura di Reggio Calabria sono scaturite da un’aggressione che l’operaio avrebbe subito nel 2017.

Come riporta Bresciaoggi, dagli accertamenti è emersa una triste vicenda di reati sessuali commessi a danni di minori di età compresa tra i 12 e i 15 anni. Le vittime appartenevano a famiglie con difficoltà economiche. Il 30enne in cambio di stti sessuali offriva loro abiti, dispositivi tecnologici, denaro, cene e occasioni di divertimento.

L’uomo dovrà adesso rispondere di prostituzione minorile, tentata violenza sessuale e atti sessuali con minorenni.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome