Il Gps indica il camion del padre fermo, il figlio lo raggiunge e fa una tragica scoperta

Due notti fa un ragazzo di 29 anni si è insospettito con gli altri familiari perchè il mezzo pesante del padre risultava fermo su una strada del Veneto

0

Un figlio ha trovato il padre senza vita grazie al Gps installato sul suo camion.

Due notti fa un ragazzo di 29 anni – preoccupato perchè il mezzo pesante del padre risultava fermo su una strada del Veneto tra Verona e Legnago e il cellulare dell’uomo squillava a vuoto – si è recato nel punto indicato dal Gps, sulla Ss434.

Lì, trovato il camion, è avvenuta la tragica scoperta: il padre, un 52enne moldavo residente a Brescia era morto, ucciso probabilmente da un malore.

Fortunatamente l’uomo, pur avendo prima percorso un tratto di strada zigzagando e sbandando contro il guard rail, era riuscito ad accostare a bordo strada, evitando di coinvolgere altri mezzi nella tragedia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome