Scomparsa di Souad Alloumi, il 23 maggio l’ex marito a processo

Di Souad Alloumi non vi sono tracce, ma l'ex marito è in carcere da quasi un anno con l'accusa di omicidio volontario premeditato

0
Souad Alloumi
Souad Alloumi

Di Souad Alloumi non vi sono tracce, ma l’ex marito è in carcere da quasi un anno con l’accusa di omicidio volontario premeditato.

Tra una ventina di giorni, il 23 maggio, l’uomo dovrà comparire davanti al gup per l’udienza preliminare del processo a suo carico.

Secondo le ricostruzioni della procura il 51enne marocchino, che Souad aveva denunciato in passato per maltrattamenti e violenze, avrebbe fatto sparire il corpo dell’ex moglie infilandola in un sacco. Dall’appartamento in via Milano in cui viveva insieme ai figli piccoli la 29enne marocchina sarebbe dunque uscita già morta.

L’uomo si è sempre difeso dicendo che Souad si è allontanata dalla città da sola.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome