Maltempo sul Garda, la conta dei danni aumenta di ora in ora

La conta dei danni causati dal maltempo che si è abbattuto in provincia di Brescia, soprattutto nella zona del Garda, nel weekend appena passato aumenta di ora in ora

0
Maltempo - allagamento - foto generica
Maltempo - allagamento - foto generica

La conta dei danni causati dal maltempo che si è abbattuto in provincia di Brescia, soprattutto nella zona del Garda, nel weekend appena passato aumenta di ora in ora.

Al momento, secondo le stime, a subire i danni più pesanti sono stati Calcinato, che ha visto cadere al suolo numerosi alberi, Sirmione e Desenzano, che hanno visto allagarsi passerelle, lungolago, aiuole e dehor, Lonato, dove a pagare le spese del forte vento è stato il palazzetto dello Sport.

L’assessore regionale alla Protezione civile, ringraziando tutto il sistema dei soccorsi, si è detto disponibile alla collaborazione e intenzionato a visitare le aree più colpite per potersi rendere conto di persona di quanto avvenuto e soprattutto per incontrare gli amministratori comunali al fine di pianificare gli interventi da attivare subito.

“Attendiamo la stima dei danni e poi valuteremo eventuali richieste di ristoro – ha aggiunto l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi. – Venerdì mi recherò nelle zone del Garda colpite, per incontrare gli amministratori e pianificare insieme gli interventi più opportuni. Nel frattempo ringrazio la Prefettura di Brescia e tutti i volontari che si sono attivati con grande celerità. La collaborazione istituzionale è stata essenziale per affrontare i momenti più difficili”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome