L’azienda provoca scosse nelle scuole Corridoni e Fermi, evacuati i bambini

Non solo non è la prima volta che accade ma oggi le scosse sono state avvertite anche nell'edificio che ospita la scuola secondaria di primo grado Fermi

1
Ragazzino a scuola, foto generica
Ragazzino a scuola, foto generica

Hanno tremato ancora i pavimenti della scuola elementare Corridoni e così, ancora una volta, i bambini che frequentano l’istituto si sono ritrovati in cortile.

L’evacuazione è un’operazione necessaria e solo dopo le opportune verifiche si può rientrare in classe.

Non solo non è la prima volta che accade – secondo alcune fonti si sarebbe arrivati alla dodicesima – ma oggi le scosse sono state avvertite anche nell’edificio che ospita la scuola secondaria di primo grado Fermi, mentre ieri sono state registrate alle scuole dell’infanzia  Sant’Eustacchio e Piaget.

Dopo l’allarme immediato l’arrivo a scuola di , carabinieri, Polizia Locale, Polizia di Stato e tecnici dell’Ats.

A provocare le scosse è probabile sia l’attività produttiva di una fabbrica che ha sede nei paraggi e che ha deciso di monitorare la situazione posizionando nelle aule alcuni rilevatori. Intanto il comitato dei genitori presenterà un esposto alla Procura della Repubblica per mostrare la preoccupante situazione.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome