Incastrato tra la portiera dell’auto e un muro, inutili i soccorsi per salvare un uomo

Incastrato tra la portiera dell'auto e il muro vicino al quale aveva parcheggiato. È morto così, colpito da un fatale malore, un 63enne di Ceto

0

Incastrato tra la portiera dell’auto e il muro vicino al quale aveva parcheggiato. È morto così, colpito da un fatale malore, un 63enne di Ceto.

La tragedia – riportata da Bresciaoggi – è avvenuta ieri mattina: l’uomo si trovava ancora in macchina quando ha iniziato a star male. Accostando, ha parcheggiato l’automobile, ma la manovra gli è costata la vita. Aperta la portiera il 63enne non è infatti riuscito ad uscire dal veicolo, rimanendo incastrato tra la portiera e un muro.

L’uomo è riuscito, però, ad attirare l’attenzione di alcuni passanti che compresa la situazione hanno allertato i soccorsi: per tirar fuori l’uomo è stato necessario anche l’intervento dei Vigili del fuoco.

Quando l’uomo è stato estratto dal veicolo era però ormai troppo tardi: tutti i tentativi di rianimarlo sono stati purtroppo vani.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome