Nube giallastra da un’azienda chimica, emergenza subito rientrata

L'incidente sarebbe stato causato da una nuova cisterna, che forse per la residua presenza di alcune sostanze si è rotta generando una nuvola di vapori

0
Fuoriuscita di vapore/fumo da un'azienda - foto generica
Fuoriuscita di vapore/fumo da un'azienda - foto generica

Pare essere rientrato l’allarme provocato dalla fuoriuscita di una nube di colore giallastro da un’azienda chimica che ha sede in via Cacciamali, a Brescia.

Secondo quanto afferma il titolare dell’azienda – lo riporta Bresciaoggi – l’incidente sarebbe stato causato da una nuova cisterna, che forse per la residua presenza di alcune sostanze si è rotta generando una nuvola di vapori.

È così stato necessario un intervento del personale dell’azienda, poi affiancato dai tecnici di Arpa Lombardia, che insieme ad Ats e Vigili del fuoco, hanno effettuato il consueto sopralluogo appurando che l’emergenza era rientrata.

Intanto l’assessore all’ambiente Miriam Cominelli commenta garantendo che la Loggia terrà monitorata la situazione.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome