Controlli antidroga, Beccalossi attacca: a Brescia emergenza continua

"Il  fatto che spesso siano coinvolti extracomunitari con precedenti è la prova che qualcosa non funziona e che spesso le forze  dell'ordine si trovano a fermare persone già note"

0
Viviana Beccalossi
Viviana Beccalossi
“Niente di nuovo sotto il sole. Praticamente non passa giorno senza che a Brescia o in provincia non si verifichino episodi legati al traffico e allo spaccio di droga, che purtroppo confermano come il territorio sia sempre più ‘appetibile’ per i delinquenti. Il  fatto che spesso siano coinvolti extracomunitari con precedenti è la prova che qualcosa non funziona e che spesso le forze  dell’ordine si trovano a fermare persone già note, che non pagano mai abbastanza per i loro reati”.
Lo dichiara Viviana Beccalossi, consigliere regionale del Gruppo Misto, commentando l’operazione della polizia di Brescia che ha portato al sequestro di stupefacenti e all’individuazione di possibili piazze di spaccio con base in diversi bar  cittadini.
“Al questore Leopoldo Laricchia  e ai suoi uomini – conclude Viviana Beccalossi- vanno come al solito i complimenti per il lavoro svolto”.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome