Cremona, scritte anarchiche sui muri: fermato un 26enne bresciano

A fregarlo, nonostante il passamontagna per non farsi riconoscere, sono stati i vestiti che indossava

0
Sul caso indaga la Digos di Brescia
In azione la Digos di Brescia

Un ragazzo di 26 anni nato in Germania, ma residente a Montichiari, è finito nei guai nelle scorse ore.

Come riporta il quotidiano Bresciaoggi, il 26enne è stato fermato dagli agenti della Digos perché, secondo l’accusa, avrebbe imbrattato con una serie di scritte anarchiche una banca e il palazzo della procura cremonese.

A fregarlo, nonostante il passamontagna per non farsi riconoscere, sono stati i vestiti che indossava. Le telecamere della videosorveglianza hanno infatti permesso alle forze dell’ordine di riconoscerlo, con gli stessi vestiti, nei pressi del centro sociale di via Postumia.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome