Nascondono la cocaina nella crepa di un muro, nei guai due tunisini

Sono stati arrestati due giovani tunisini di circa trent'anni che avevano nascosto della cocaina nella crepa di un muro in un edificio disabitato

1
Spaccio di cocaina a Brescia, foto generica dal web
Spaccio di cocaina a Brescia, foto generica dal web

Sono stati fermati a Palazzolo e poi arrestati due giovani tunisini di circa trent’anni che avevano nascosto della cocaina nella crepa di un muro in un edificio disabitato.

I due nordafricani, uno residente a Palazzolo, l’altro irregolare sul territorio nazionale, sono stati pedinati dai carabinieri di Chiari che li hanno visti nascondere qualcosa in una fessura di una parete. I militari – la notizia è riportata da Bresciaoggi – hanno poi recuperato quanto nascosto dai due: una ventina di confezioni di cocaina.

Bloccati dai carabinieri a Palazzolo, i due avevano con sè anche alcune centinaia di euro.

Dopo la convalida dell’arresto, sono stati disposti l’obbligo di firma per il residente a Palazzolo e l’espulsione per il tunisino irregolare.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome