Valcamonica: rapinano una tabaccheria, presi perchè traditi dalle scarpe

I due ladri, un uomo e una donna, hanno approfittato di un momento in cui nel negozio non vi era nessun cliente

0

Sono entrati in una tabaccheria a volto coperto e minacciando la titolare con un coltello si sono fatti consegnare il denaro custodito in cassa.

La triste vicenda è avvenuta a Cividate Camuno, in Valcamonica, lunedì pomeriggio.

I due ladri, un uomo e una donna, hanno approfittato di un momento in cui nel negozio non vi era nessun cliente. Entrando, hanno avvicinato la proprietaria della tabaccheria, una ragazza di 28 anni, e l’hanno obbligata ad aprire la cassa intimidendola con un coltello.

Poi, preso il denaro si sono allontanati.

La ragazza ha quindi chiamato i soccorsi e sul posto sono intervenuti Carabinieri di Breno e Polizia Locale, che hanno pressto rintracciato i due malviventi in un bar nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Cividate.

Nonostante si fossero cambiati d’abito, l’uomo e la donna avevano tenuto le stesse scarpe indossate per la rapina e il particolare li ha traditi.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome