Bassa, ancora un canale avvelenato: moria di pesci a San Paolo

Immediato l'intervento dei tecnici dell'Ats, dell'Arpa e dei carabinieri forestali, che sono già al lavoro per individuare il colpevole

0
Schiuma nel canale, foto generica

Ancora un grave episodio di inquinamento ambientale nella Bassa Bresciana. Stavolta lo sversamento di inquinanti è avvenuto nel territorio di San Paolo. La roggia Cesaresca, infatti, si è coperta improvvisamente con una strana schiuma biancastra e diversi pesci morti hanno iniziativo a galleggiare sulla ssuperficie.

Immediato l’intervento dei tecnici dell’Ats, dell’Arpa e dei carabinieri forestali, che sono già al lavoro per individuare il colpevole. L’ipotesi è che lo sversamento abusivo sia avvenuto nella nottata di sabato.

Il Codacons, “al fine di preservare la natura dei luoghi”, ha presentato inoltre un esposto alla Procura della Repubblica per danno ambientale.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome