200 stranieri sfruttati nei campi: tre denunce tra Brescia e Trento

I 200 lavoratori venivano reclutati dagli sfruttatori nei centri di accoglienza per poi essere pagati 20 euro al giorno

0
Fiamme Gialle a Brescia
Guardia di Finanza a Brescia

La Guardia di Finanza di Riva del Garda e gli ispettori dell’Inps di Brescia hanno denunciato tre persone alla procura di Trento per sfruttamento aggravato dalla manodopera.

Le denunce rientrano nell’ambito dell’operazione “Oro verde”, un’indagine condotta negli ultimi due anni che ha portato alla scoperta dello sfruttamento di 200 stranieri impiegati nei campi delle province di Brescia (una sessantina) e Trento. I 200 lavoratori venivano reclutati dagli sfruttatori nei centri di accoglienza per poi essere pagati 20 euro al giorno.

L’indagine era stata avviata nel settembre 2017, dopo che la Polizia comunale Alto Garda e Ledro aveva trovato su due furgoni 25 indiani e africani denutriti, in condizioni precarie di igiene e di salute, provenienti da alcune campagne della zona.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome