Coccaglio, 35enne tunisino finisce in manette per spaccio di cocaina

L'uomo è finito in manette ed è ora ai domiciliari in attesa del processo per direttissima

0
Arresto dei carabinieri, foto generica
Arresto dei carabinieri, foto generica (non si riferisce al fatto di cronaca di specie)

Ad aprile era stato sorpreso a spacciare, e il giudice aveva deciso per lui anche il divieto di dimora a Rovato. Ma nelle scorse, nella vicina Coccaglio, è stato beccato nuovamente con la droga ed è finito prima ai domiciliari, a Palazzolo, per poi tornare libero con obbligo di firma in attesa del processo.

Protagonista della vicenda è un 35enne tunisino, sorpreso dai carabinieri di Cologne nelle vicinanze di una sala slot del Comune Franciacotino. Alla vista dei militari l’uomo ha cercato di allontanarsi, spintonando i militari e cercando di liberarsi di alcune bustine. Tentativo fallito: nelle sue disponibilità sono stati trovati quattro grammi di cocaina, di cui due in casa. Il tunisino, inoltre, è stato accusato di resistenza a pubblico ufficiale.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome