Tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione, 8 romeni arrestati

A dare il via alle indagini la denuncia di una ragazza raccolta dalla Polizia romena, che ha poi collaborato con i carabinieri di Bergamo

0
Carabinieri
Carabinieri, foto generica

Promettevano alle giovani donne vite agiate e invece le facevano finire per strada, a fare le prostitute.

Una banda composta da otto cittadini romeni è stata sgominata dai carabinieri di Bergamo sotto il coordinamento della Dda di Brescia.

Gli otto sono stati fermati in provincia di Bergamo (uno in Romania) e dovranno ora rispondere di tratta di essere umani, sfruttamento della prostituzione e riduzione in schiavitù.

A dare il via alle indagini la denuncia di una ragazza raccolta dalla Polizia romena, che ha poi collaborato con i carabinieri di Bergamo e con la Direzione Distrettuale Antimafia di Brescia.

L’organizzazione criminale era guidata da un 43enne romeno e da una giovane di 25 anni sua connazionale.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome