🔴 Giovane cade in un dirupo e chiede aiuto: ricerche ancora a vuoto

Il giovane è riuscito a dare l’allarme con il telefonino e a comunicare dell’incidente ma non è stato possibile avere informazioni precise sul posto in cui si trovava; a un certo punto i contatti si sono interrotti

1
Soccorso alpino
Soccorso alpino

Stanno continuando senza sosta le ricerche di un uomo di 32 anni, residente nella Bergamasca, che giovedì pomeriggio ha chiesto aiuto dopo essere caduto in una zona impervia, nei pressi di una forra della Val Seriana, tra il Monte Cereto e il Monte Purito. La zona è situata fra i comuni di Albino, Selvino e Nembro. Il giovane è riuscito a dare l’allarme con il telefonino e a comunicare dell’incidente ma non è stato possibile avere informazioni precise sul posto in cui si trovava; a un certo punto i contatti si sono interrotti.

Il gruppo di ricerca, composto dai tecnici della VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino, i Vigili del fuoco e la Protezione civile, ha avviato subito le ricerche, proseguite anche di notte, con l’impiego dell’elicottero decollato da Como e abilitato per il sorvolo notturno. È stato identificato un segnale luminoso, rilevato dai visori, ma gli accertamenti e la bonifica hanno accertato che non era legato alla presenza del disperso. Stamattina le squadre hanno battuto aree molto impervie e caratterizzate da una vegetazione fitta, assistite dall’elicottero di Bergamo, soprattutto nei pressi della valle dove passa la funivia che sale a Selvino. Sono state messe in atto calate nei canali principali della zona ritenuta primaria rispetto a quanto indicato dal giovane. Tra ieri e oggi una settantina di soccorritori hanno partecipato alle operazioni e le ricerche proseguono.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome