Bomba fatta esplodere e strade riaperte: l’Ovest bresciano torna alla normalità

Le operazioni di bonifica sono iniziate questa mattina attorno alle 8: l'esplosione è stata comunque di modesta portata

0
La mappa della zona critica della bomba trovata ad Adro

E’ stato fatto esplodere attorno all’ora di pranzo, secondo previsioni, l’ordigno bellico della Seconda guerra mondiale trovato nel mese di aprile, tra i vigneti, a Zocco di Adro.

Le operazioni di bonifica (l’esplosione è stata comunque di modesta portata) sono iniziate questa mattina attorno alle 8, con un grande dispiegamento di forze e migliaia di persone costrette a uscire di casa in via precauzionale o bloccate nelle abitazioni dal divieto di transito di numerose strade. Tra queste anche l’autostrada A4, che però è già stata riaperta al traffico in entrambi i sensi di marcia nel tratto tra i caselli di Seriate e Brescia Ovest.

L’Ovest bresciano è dunque tornano alla normalità.

 

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome