Brescia, due cani abbandonati in un appartamento: denunciato il padrone

I cani sono stati trovati in condizioni disperate

0
zampe di un cane
Zampe di un cane - foto generica

Un 43enne, padrone di due cani, è stato denunciato dalla Polizia Locale con le accuse di abbandono e maltrattamento di animali.

Il fatto si è verificato nei giorni scorsi. Venerdì 14 giugno è infatti arrivata una telefonata alla centrale operativa nella quale veniva segnalato un fortissimo odore, tanto da pensare che ci fosse un cadavere.

Gli agenti della Locale sono quindi intervenuti, in un appartamento di via Canneto a San Polo, insieme ai vigili del fuoco. Gli stessi pompieri – come riporta Bresciaoggi – hanno creato un accesso e quando sono entrati con la polizia hanno trovato due cani in condizioni disperate: uno era steso sotto il tavolo, l’altro faticava a stare in piedi. I due animali non mangiavano da un paio di giorni e l’appartamento era pieno dei loro escrementi.

I due “quattro zampe” sono stati sequestrati e affidati al canile rifugio di Brescia, mentre il 43enne è stato denunciato.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome