Oggi il picco di caldo: colonnina fino a 39 gradi – I CONSIGLI PER GLI ANZIANI

Il numero degli accessi ai pronto soccorso è già aumentato. Spesso si tratta di anziani disidratati: i consigli su come difendersi dal caldo

1
Caldo torrido e afa
Caldo torrido e afa
“Bevete tanto, idratatevi, soprattutto se siete anziani. E naturalmente cercate di restare in un ambiente fresco”. E’ questo il consiglio di base dei medici per fronteggiare l’ondata di caldo di questi giorni, che proprio oggi farà registrare il suo record con temperature che potrebbero superare i 40 gradi.
Il numero degli accessi ai pronto soccorso è già aumentato. Spesso si tratta di anziani disidratati, per i quali non è necessario il ricovero, perché è sufficiente una terapia di idratazione per rimetterli in sesto.
Ma la temperatura di queste ore non va presa alla leggera e i consigli per difendersi dal caldo (che trovate anche qui) sono diversi: bisogna aumentare il controllo della temperatura degli ambienti, assicurarsi che la persona anziana consumi una quantità di liquidi opportuna (non meno di 2 litri di acqua al giorno a meno di indicazioni diverse del medico di famiglia) e fare in modo che beva acqua o spremute di frutta anche nel caso non li richieda esplicitamente. Inoltre è necessario sospendere qualsiasi tipo di attività fisica nelle ore più calde della giornata (dalle 11 alle 18) e stare attenti alla comparsa di sintomi come confusione mentale e agitazione, che possono indicare sofferenza dovuta alle elevate temperature.
E’ importante sottolineare che negli anziani la regolazione della temperatura cutanea attraverso la produzione di sudore può essere poco efficiente, oppure l’assunzione di acqua può essere inadeguata. Molti anziani non avvertono o avvertono poco il senso di sete e, anche quando sudano molto, non bevono abbastanza; di conseguenza, il loro organismo si disidrata.
Tra gli altri consigli quelli di vestire leggero, in cotone o lino, esponendosi il meno possibile al sole ed evitando bevande alcoliche (vino, birra, superalcolici), come pure le bevande ghiacciate, gassate e zuccherate. È opportuno, inoltre, preferire la frutta e la verdura e abolire cibi grassi e conditi e bere molta acqua.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome