Rifiuti abbandonati per strada, contro i furbetti arrivano le fototrappole

Saranno complessivamente un centinaio le fototrappole posizionate in città e accompagnate dall'apposito cartello che avvisa i cittadini del monitoraggio

2
Telecamere di sorveglianza, foto generica
Telecamere di sorveglianza, foto generica

È guerra contro i furbetti che abbandonano i rifiuti indifferenziati per strada e fuori dai cassonetti.

Saranno complessivamente un centinaio le fototrappole posizionate in città e accompagnate dall’apposito cartello che avvisa i cittadini del monitoraggio. Le fotocamere, capaci di registrare sequenze di 60 immagini in meno di un minuto, si attivano con il movimento e saranno attive anche di notte grazie ai raggi infrarossi. Le immagini registrate saranno inviate alla centrale di comando della Polizia Locale. Ogni fototrappola è dotata di sistema di sicurezza in grado di avvisare la centrale in caso di manomissione: così in breve una pattuglia della Locale potrà recarsi sul posto.

Le multe in caso di mancato rispetto delle regole saranno salate: dai 130 a 600 euro (e fino a 3.000 euro in caso di aziende).

Obiettivo dell’installazione delle telecamere non è tanto poter beccare i furbetti sul fatto, quanto più promuovere comportamenti corretti facendo da deterrente a quelli illeciti.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome