Scomparsa di padre Giulio Cittadini, il cordoglio della Loggia

Il sindaco Emilio Del Bono e la giunta comunale, con una nota, esprimono profondo cordoglio per la morte

0
Comunità in lutto
Comunità in lutto

Il sindaco Emilio Del Bono e la giunta comunale, con una nota, esprimono profondo cordoglio per la morte di Padre Giulio Cittadini, scomparso la notte scorsa.

“La città piange oggi la perdita di una personalità di grandissimo rilievo”, ha affermato il sindaco. “Padre Giulio è stato, insieme con padre Carlo Manziana, padre Giulio Bevilacqua e padre Ottorino Marcolini, tra le figure più straordinarie dell’antifascismo bresciano. Un uomo che ha incarnato i valori della Resistenza, facendo della pace, della giustizia e della solidarietà le chiavi del suo operato di educatore, di sacerdote e di uomo. Persona schietta ma sempre garbata, pronta al dialogo e al confronto sano, ha dedicato una vita intera agli altri, specialmente ai giovani. Generazioni di ragazzi bresciani gli devono molto e, ne sono certo, lo ricorderanno sempre con grande affetto e riconoscenza. Gli oltre sessant’anni del suo ministero sacerdotale nella Congregazione di San Filippo Neri, nella parrocchia di Santa Maria della Pace, sono stati un grande dono per la nostra città. La sua notevole cultura, la sua bontà d’animo, la sua non comune capacità di ascoltare i bisogni del prossimo ci mancheranno tantissimo”.

In questo momento di sofferenza, sindaco e giunta si stringono ai famigliari, agli amici, alla  congregazione dei Padri di San Filippo Neri e alla Diocesi, certi di rappresentare l’affetto di tutta la città.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome