Banda dello spray, in manette i componenti: avrebbero colpito anche a Brescia

Gli investigatori hanno scoperto che tra febbraio e maggio 2019 alcuni componenti della banda hanno fatto tappa al Circus di Brescia, al Dylan di Coccaglio, al Number One di Corte Franca, al Florida di Ghedi e in un locale di Roncadelle

0

Sei ragazzi modenesi, tutti di età compresa tra i 20 e i 22 anni, sono finiti in manette nelle scorse ore. Le accuse per loro sono quelle di omicidio preterintenzionale, lesioni, rapine e furti con diversi colpi nel nord e centro Italia.

Tra le altre, ad oggi, sono ritenuti i responsabili della strage di Corinaldo nella quale a dicembre morirono 6 persone poco prima del concerto di Sfera Ebbasta. Sarebbero infatti stati loro a scatenare il panico con lo spray al peperoncino all’interno del locale.

Le indagini – come riportato dal quotidiano Bresciaoggi – dicono che la banda avrebbe colpito anche a Brescia. Gli investigatori, nel ricostruire gli spostamenti, hanno scoperto che tra febbraio e maggio 2019 alcuni componenti della banda hanno fatto tappa al Circus di Brescia, al Dylan di Coccaglio, al Number One di Corte Franca, al Florida di Ghedi e in un locale di Roncadelle.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome