Ubriaco litiga con la moglie e punta una pistola ai carabinieri: arrestato

I carabinieri lo hanno disarmato e ammanettato. L'arma, secondo quanto appurato poi, è risultata essere una scacciacani

0
Arresto dei carabinieri, foto generica
Arresto dei carabinieri, foto generica (non si riferisce al fatto di cronaca di specie)

I sono intervenuti per “sedare” un 34enne in preda ai fumi dell’alcol. E se ne sono andati con il padrone di casa ammanettato, dopo che questi aveva puntato contro di loro una pistola.

E’ quanto riferisce il quotidiano on line Settegiorni, secondo cui nelle scorse ore i militari di Salò sarebbero intervenuti a Roè Volciano, tra Garda e Valsabbia, in seguito alla chiamata di una donna, preoccupata per il fatto che il marito era in preda all’agitazione per il troppo alcol. Ma la situazione è degenerata velocemente. Dopo essersi in apparenza tranquillizzato, infatti, l’uomo ha estratto dalla giacca una pistola e l’ha puntata contro i militari.

I carabinieri lo hanno disarmato e ammanettato. L’arma, secondo quanto appurato poi, è risultata essere una scacciacani priva del tappo rosso. Il 34enne è stato condannato a quattro mesi.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome