Rapina il supermercato e poi perde tutto alle slot machine: 30enne ai domiciliari

Dopo un mese di indagini i militari hanno denunciato il giovane, residente a Gussago, per rapina a mano armata: per lui sono scattati i domiciliari

0
Carabinieri in azione, foto generica
Carabinieri in azione, foto generica

Il vizio del gioco è costato caro a un 30enne, disoccupato e incensurato, residente a Gussago. Secondo quanto ipotizzato dai , infatti, lo scorso 5 luglio il giovane – con il volto coperto e un coltello in mano – avrebbe rapinato il supermercato DiPiù di via Pianette, nello stesso Comune, facendosi consegnare 250 euro dalla cassiera e poi fuggendo a bordo di una bici rubata. Purtroppo per lui i militari ci hanno messo poco a individuarlo. Il 30enne, prima di tornare a casa, aveva ben pensato di fermarsi in una bar per giocarsi tutto alle slot machines. Dopo un mese di indagini i militari lo hanno denunciato per rapina a mano armata: per lui sono scattati i domiciliari.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome