Televisione, via alle trasmissioni di Video Brescia Sport Tv

Ad aprire ufficialmente le trasmissioni del nuovo canale sarà questa sera alle 20.30 “Zona Ciro”, la più longeva e famosa trasmissione dedicata al Brescia Calcio

0
Calcio, foto da Pixabay
Calcio, foto da Pixabay

Una nuova avventura editoriale, un nuovo progetto televisivo nel suo genere unico a Brescia. E’ su questi presupposti che nasce Video Brescia Sport Tv, la nuova emittente – ricevibile a Brescia e provincia sul canale 273 del digitale terrestre – dedicata a tutto lo sport bresciano, ideata e diretta da in collaborazione con il Gruppo Rabizzi, Editore tra l’altro di Super .

Ad aprire ufficialmente le trasmissioni del nuovo canale (ovviamente con ampio spazio alla vittoria delle rondinelle sul Cagliari) sarà questa sera alle 20.30 “Zona Ciro”, la più longeva e famosa trasmissione dedicata al Brescia Calcio, la cui prima puntata risale al 2003. Nei prossimi giorni la programmazione di Video Brescia Sport Tv prenderà corpo con una serie di appuntamenti e trasmissioni dedicati a tutti gli sport in chiave bresciana.

“La nostra – afferma Ciro Corradini – sarà una televisione interamente dedicata allo sport e libera da qualsiasi condizionamento. Il nostro obiettivo è quello di creare, con il dovuto rispetto, una sorta di piccola Sky Sport di casa nostra che possa dar voce e spazio a tutti. Brescia è una provincia che brilla per il numero di societa’ sportive ad alto livello che può vantare. Non esiste uno sport che non abbia nella nostra provincia interpreti di altissimo livello. Spesso alcuni sport non trovano spazio in televisione: noi cercheremo di occuparci anche di quelli che vengono definitivi in modo sbrigativo sport minori. La nostra è una scommessa che con l’aiuto del pubblico cercheremo di vincere. Debbo ringraziare Agostino Rabizzi, titolare di Super Tv e pioniere dall’emittenza privata italiana, per la disponibilita’ che ha dimostrato fin dall’inizio a questo progetto. E’ anche grazie a lui che quello che era per me un sogno puo’ finalmente diventare realtà”.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome