Campo nomadi di via Codignole, per lo sgombero si attende il Tar

Il terreno è "oggetto di un'azione di acquisizione al patrimonio del Comune di Brescia" per alcune opere abusive realizzate dagli occupanti

0
Carovana di nomadi
Carovana di nomadi, foto generica

Lo sgombero del campo nomadi di via Codignole, a Brescia, dovrà attendere il responso dei giudici del Tar. E’ quanto emerso questa mattina durante la riunione del Comitato per la Sicurezza e l’Ordine pubblico convocato in prefettura. Sull’area, come noto, pende una richiesta di sgombero da parte della forza pubblica, ma il terreno è “oggetto di un’azione di acquisizione al patrimonio del Comune di Brescia” per alcune opere abusive realizzate dagli occupanti. A causa del contenzioso aperto al Tar e della recente sentenza del Consiglio di Stato (favorevole alla Loggia), dunque, il comitato ha dichiarato inammissibile la richiesta di sgombero. Si attende il pronunciamento dei giudici.

 

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome