Nuovo ponte sulla A21, Lorenzoni (Lega) isolamento finito per Montirone e la Bassa

Nel merito è intervenuto il Deputato, che dalla sua elezione ha seguito da vicino la procedura, agendo per velocizzare le tempistiche

0
Eva Lorenzoni, Lega
Eva Lorenzoni, Lega

Si è tenuta nella mattinata odierna l’inaugurazione del nuovo ponte sulla A21, nel merito è intervenuto il Deputato della Lega, On. , che dalla sua elezione ha seguito da vicino la procedura, agendo per velocizzare le tempistiche.

“Il tragico incidente del 2 gennaio 2018, dove persero la vita 6 persone – afferma Lorenzoni – è stata la causa della chiusura e della demolizione del vecchio ponte sulla , da cui son derivate conseguenze gravi per tutta la bassa bresciana. In questo senso il prezzo più caro lo ha certamente pagato il paese di Montirone, non soltanto in termini di viabilità ma soprattutto in termini economici. Oggi, a distanza di oltre un anno e mezzo dall’accaduto, si inaugura la nuova infrastruttura che consentirà finalmente di tornare alla normalità.

Dal canto mio ho preso a cuore la questione fin dalla mia elezione in Parlamento, consapevole delle conseguenze e delle ricadute sul nostro territorio. Ho fatto quanto nelle mie possibilità per cercare di velocizzare il più possibile l’iter della ricostruzione, tenendo numerosi incontri a Roma e presso il Ministero. Sapere quindi che oggi questo percorso si conclude rappresenta per me una grande soddisfazione.

Un ringraziamento è doveroso verso tutti coloro che hanno fatto la loro parte per portare a casa questo risultato, reso possibile anche grazie alla collaborazione di tutti i livelli istituzionali, partendo dal Comune, passando per la Provincia e la Prefettura, per giungere all’Esecutivo nazionale, senza dimenticare l’operato dalla società concessionaria autostradale. Una menzione speciale va però al nuovo sindaco Eugenio Stucchi, che più di tutti si è rimboccato le maniche per il bene della sua comunità. Il mio auspicio – conclude Lorenzoni – è che l’apertura del nuovo ponte possa rappresentare anche un nuovo inizio per Montirone, che in questi lunghi mesi ha dovuto subire un vero e proprio isolamento.”

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome