Minaccia senegalese con un coltello sul treno: giovane italiano nei guai

Un giovane italiano è stato denunciato con l'accusa di minacce dalla Polizia locale di Rovato. L'intervento risale allo scorso 24 agosto

0
Treni, foto d'archivio
Treni, foto d'archivio

Un giovane italiano è stato denunciato con l’accusa di minacce dalla Polizia locale di Rovato. L’intervento risale allo scorso 24 agosto, quando – intorno alle 17 – un treno della Milano-Verona fu costretto a fermarsi nella stazione del comune franciacortino a causa della lite tra un italiano e un senegalese residente a Rovato.

In uno scatto d’ira, infatti, l’italiano aveva estratto un coltello e minacciato il senegalese. Alcuni passeggeri hanno contattato telefonicamente le forze dell’ordine e non appena il treno si è fermato a Rovato i due sono stati presi in consegna dalla Polizia Locale di Rovato che, dopo un controllo del vagone, hanno trovato anche l’arma.

Grazie alla testimonianza di alcuni passeggeri è stata ricostruita la dinamica dell’accaduto generato da un calcio dato allo zaino del Senegalese: da lì gli insulti reciproci e la comparsa di un coltello usato dall’italiano per minacciare il senegalese. Il ragazzo italiano è stato denunciato a piede libero.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome