Brescia, scommesse senza autorizzazione: il questore chiude due agenzie

I titolari dei due esercizi sono stati deferiti alla locale Procura della Repubblica per esercizio abusivo dell’attività di raccolta scommesse

0

Il questore di Brescia ha disposto la chiusura di due agenzie di raccolta scommesse risultate prive delle opportune concessioni.

La disposizione è stata eseguita dagli agenti della Divisione P.A.S.I. della questura.

Il provvedimento scaturisce dagli esiti dei numerosi controlli effettuati dalla questura di Brescia nell’ambito di un’attività investigativa finalizzata alla prevenzione ed alla repressione del gioco illegale.

Nel corso delle verifiche condotte dagli agenti di Polizia, è stato possibile accertare che entrambe le attività fossero prive sia di concessione rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Stato, sia della Licenza questorile.

I titolari dei due esercizi sono stati deferiti alla locale Procura della Repubblica per esercizio abusivo dell’attività di raccolta scommesse e le due sale scommesse dovranno cessare l’attività.

Nel corso delle operazioni, due giocatori, un nigeriano ed un ghanese privi di documenti attestanti la regolarità del soggiorno sul territorio nazionale, sono stati accompagnati in questura.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome