Torre Tintoretto, dalla Regione via libera al bando per la vendita

L'assessore Bolognini: l'Amministrazione comunale ha finalmente deliberato la possibilita' di precedere alla valorizzazione della torre Tintoretto ormai da troppo tempo vuota

0
Torre Tintoretto
Torre Tintoretto

Con una delibera approvata su proposta dell’assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilita’ Stefano Bolognini, la Giunta regionale autorizza Brescia, Cremona e Mantova a procedere con la pubblicazione del bando di alienazione della Torre Tintoretto. Per questo edificio Aler e Comune di Brescia hanno condiviso di procedere con un bando – atteso in tempi brevi – che prevede sia la ristrutturazione che la demolizione e ricostruzione.

GRANDE SODDISFAZIONE – “Esprimo tutta la mia soddisfazione – ha commentato l’assessore Bolognini – nell’apprendere che l’Amministrazione comunale ha finalmente deliberato la possibilita’ di precedere alla valorizzazione della torre Tintoretto ormai da troppo tempo vuota e non piu’ in grado di svolgere un servizio abitativo adeguato”.

INTERVENTO IN COERENZA CON RIQUALIFICAZIONE QUARTIERE – La delibera prevede di destinare le risorse – derivanti dalla vendita dell’edificio – a 20 alloggi adibiti a servizi abitativi pubblici; intervento che, complessivamente, sara’ realizzato coerentemente con gli obiettivi di riqualificazione del quartiere San Polo gia’ previsti dal ‘contratto di quartiere’.

DETERMINANTE IMPEGNO UFFICI – “Credo che il pressante impegno di questi mesi del mio Assessorato e dei miei Uffici – ha aggiunto l’assessore regionale – abbia sbloccato una situazione da tempo molto critica e portato a un risultato molto importante per
l’intera citta’ di Brescia”.
“Un ringraziamento particolare va al presidente di Aler Brescia, che ha saputo con pazienza costruire le relazioni e gli approfondimenti tecnici necessari per raggiungere questo
risultato. Si tratta ora di avviare senza indugi tutte le procedure, perche’ la valorizzazione dell’edificio prenda forma e si restituisca alla citta’ un pezzo del quartiere S. Polo
completamente riqualificato, come del resto e’ previsto dal
contratto di quartiere in essere”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome