Cinghiali al Vittoriale, Beccalossi: inaccettabile, Regione intervenga

Lo dichiara il consigliere regionale del Gruppo Misto, commentando la notizia della presenza di un branco di cinghiali all’interno delle tenute di Gardone Riviera

1
“E’ inaccettabile che i giardini del Vittoriale, uno dei simboli di Brescia e dell’Italia, possano essere invasi dai cinghiali. Una notizia che forse potrà far sorridere qualcuno, ma che invece è il simbolo dei danni che possono fare l’ambientalismo e l’animalismo di facciata, che non sanno distinguere la sacrosanta tutela degli animali dai danni anche gravi che possono causare le specie invasive”.
Lo dichiara Viviana Beccalossi, consigliere regionale del Gruppo Misto, commentando la notizia della presenza di un branco di cinghiali all’interno delle tenute del Vittoriale e annunciando un’interrogazione all’assessore all’agricoltura Fabio Rolfi per chiedere quali strumenti la Regione potrà attuare per risolvere un problema sempre più sentito.
“Il Vittoriale –prosegue Viviana Beccalossi- tra l’altro al centro di recenti e importanti restauri, ha segnato nel 2018 un boom di presenze, con oltre 265mila visitatori. Credo che questi dati bastino da soli per capire come sia importante mettere in campo tutti gli strumenti efficaci per preservare un patrimonio inestimabile”.
“Sono certa –conclude- che l’assessore Rolfi saprà rispondere prontamente alla richiesta di aiuto che, al di là dell’episodio che riguarda il Vittoriale, arriva da sindaci e agricoltori in più parti della provincia. Tanto è stato fatto con la caccia di selezione introdotta dalla Regione, ma evidentemente il problema è ancora lontano dall’essere risolto”.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome