🔴🔴 Ucciso da una tonnellata di zucchero, si è spento l’operaio di Paratico

L'uomo si trovava nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, dove era stato trasportato d'urgenza dalla distilleria di Paratico in cui lavorava

1
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 con barella, foto generica

Ha trascorso alcune ore lottando tra la vita e la morte, poi purtroppo è deceduto. L’operaio di 36 anni che ieri è rimasto vittima di un infortunio sul posto di lavoro, schiacciato da una tonnellata di zucchero, non ce l’ha fatta.

L’uomo si trovava nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, dove era stato trasportato d’urgenza dalla distilleria di Paratico in cui lavorava e in cui ha subito il fatale incidente.

Il 36enne era originario di Foresto Sparso (Bergamo).

Sull’esatta dinamica della tragedia indagano i carabinieri di Chiari.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome