Dalle rive del fiume Mella sacchi di immondizia e… slot machines rubate

Sono numerosi i sacchi di rifiuti raccolti e riempiti sulle rive del fiume dai giovani Bee Green, gruppo di studenti dell'istituto Tartaglia-Olivieri, e dai volontari di Retake Brescia

1
Slot machine ritrrovata di volontari dell'iniziativa RipuliAmo il Mella, foto da ufficio stampa

Le pulizie continueranno anche nel pomeriggio di oggi, con il ritrovo al ponte di via Milano intorno alle 15. Ma il bilancio delle centinaia di volontari che hanno deciso di dedicare qualche ora alla pulizia del fiume Mella è – purtroppo – già significativo.

Sono numerosi, infatti, i sacchi di rifiuti di ogni genere raccolti in poche ore di lavoro del fiume dai giovani Bee Green, gruppo di studenti dell’istituto Tartaglia-Olivieri impegnato in azioni di attivismo ambientale e condivisione di pratiche ecosostenibili, e dagli attivisti dell’associazione Retake Brescia, guidata da . E, curiosamente, tra gli oggetti abbandonati sulle rive del fiume è comparsa anche una slot machine, quasi certamente rubata.

Le foto che pubblichiamo di seguito lo mostrano, e dimostrano che contro l’inciviltà si può e si deve fare di più.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome