Truffe agli anziani, anche Brescia nel mirino della Procura di Milano: 5 persone nei guai

L'origine delle indagini risale a dicembre 2018 quando, a seguito di una specifica segnalazione, era riuscito a identificare una persona e sequestrare materiale molto interessante come un Pos, una serie di volantini e altro materiale

0
Truffa agli anziani
Attenzione a chi suona al campanello di casa, foto generica

C’è anche Brescia tra le province che sono finite nel mirino della Procura di Milano, che sta portando avanti un’indagine riguardo a una serie di truffe a danno di anziani.

Ad essere segnalati sarebbero stati una cinquantina di episodi, con tentativo di truffa del gas, ai danni di ultrasettantenni. Proprio nelle prime ore di questa mattina, su ordine del procuratore di Milano Eugenio Fusco e dal sostituto procuratore Enrico Pavone, la Polizia di Stato, i Carabinieri e la Polizia Locale della sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Milano hanno eseguito alcune ordinanze applicative di misure cautelari.

A finire nei guai sono state cinque persone. L’origine delle indagini risale a dicembre 2018 quando, a seguito di una specifica segnalazione, le forze dell’ordine erano riuscite a identificare una persona e sequestrare materiale molto interessante come un Pos e volantini ingannevoli.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome