Pasini in campo per la presidenza di Confindustria: sì unanime di Aib

Il Consiglio Generale dell’Associazione Industriale Bresciana riunitosi ieri ha votato all’unanimità una mozione a sostegno del patron di Feralpi

0
Il presidente del gruppo Feralpi Giuseppe Pasini.
Il presidente del gruppo Feralpi Giuseppe Pasini.

Il Consiglio Generale dell’Associazione Industriale Bresciana riunitosi ieri ha votato all’unanimità una mozione nella quale chiede al Presidente di verificare le condizioni per una possibile candidatura alla prossima Presidenza di Confindustria.

Pasini – si legge in una nota – “ha ringraziato il Consiglio Generale e si è detto orgoglioso di poter rappresentare il sistema imprenditoriale bresciano in questo importante processo”. Il Presidente di , inoltre, ha assicurato che “lavorerà nei prossimi mesi per valutare l’esistenza di un consenso stabile e diffuso necessario per una designazione di tale rilevanza”.

“Qualunque sarà l’esito di questo riscontro – continua il comunicato stampa – ci sarà sempre da parte di Pasini il supporto incondizionato nei confronti della figura della o del nuovo Presidente, consapevole del ruolo chiave che Confindustria ha e continuerà ad avere nelle decisioni di politica economica e sociale del nostro Paese”.

Il Consiglio Generale dell’Associazione Industriale Bresciana è l’organo deliberativo dell’Associazione. È composto da 63 membri in rappresentanza dei precedenti Presidenti, degli organi decisionali dell’Associazione, della piccola industria, dei giovani imprenditori, dei settori merceologici e delle zone industriali.

L’Associazione Industriale Bresciana rappresenta un territorio tra i più industrializzati d’Europa, leader tecnologico e di prodotto a livello internazionale in settori quali: la metallurgia, la meccanica e l’automotive.

L’Associazione conta oltre 1.300 associate che impiegano più di 62.000 addetti. Caratteristica di queste aziende è la forte propensione all’export, per oltre il 70% rivolto in Europa. Nel 2018 la Provincia di Brescia ha realizzato esportazioni per 16,9 miliardi di euro, registrando un saldo commerciale positivo per il nostro Paese di oltre 7 miliardi di euro.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome