Librixia Brescia, ecco gli appuntamenti di martedì 1 ottobre

La Fiera del Libro di Brescia prosegue martedì 1 ottobre con un programma ricco di incontri e appuntamenti di qualità

0
Librixia - Fiera del libro di Brescia
Librixia - Fiera del libro di Brescia

2019 – Fiera del Libro di Brescia, nata dalla collaborazione tra Comune di Brescia, Ancos – circolo culturale di Brescia e Bcc Agrobresciano, prosegue martedì 1 ottobre con un programma ricco di incontri e appuntamenti di qualità.

Alle 10, presso l’Auditorium San Barnaba, avrà luogo l’iniziativa “Invito alla cittadinanza attiva. La Costituzione va in scena” rivolta agli studenti delle classi IV e V degli istituti di istruzione superiore di Brescia. Dopo i saluti Istituzionali, si terrà una conversazione con il costituzionalista prof. Antonio D’Andrea, Ordinario del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Brescia. Seguirà la consegna del Premio Grifone d’Acciaio promosso da Confartigianato Brescia e Rangoni & Affini e la consegna agli studenti di una copia della Costituzione della Repubblica Italiana. Conduce Nunzia Vallini.

Alle 14, all’Arena Agrobresciano di Piazza Vittoria, Chiara Montani presenterà il suo libro “Sofonisba. I ritratti dell’anima” (Edizioni il Ciliegio), con Marina Brognoli. Al centro del dibattito la storia di Sofonisba Anguissola, pittrice di talento e donna eccezionale che, nella seconda metà del Cinquecento, sfidò le convenzioni, lottando per affermare il suo ruolo e la sua identità.

Alle 15, sempre in Arena Agrobresciano, vi sarà Gabriella Morgillo con “The legend of the Light Knights. I cavalieri della luce”, con Marina Brognoli. Si tratta della prima light novel nata a Brescia. I cavalieri della luce, pronti a tutto pur di salvare due mondi dall’oscurità, incarnano la purezza delle virtù contro la stagnazione dei vizi. La narrazione di un’avventura tra terra e cielo, sogno e realtà, misticismo e fantascienza si snoda attraverso il sentimento di passioni coraggiose.

Alle 16, Arena Agrobresciano ospiterà il poeta Roberto Mussapi con “Il sogno della luna” (Ponte delle Grazie”, con Alessandra Giappi. Mussapi fa rivivere il sogno diventato realtà dello sbarco sulla luna, mescolando cronaca, storia, visione e mito. Dalla domanda del pastore di Leopardi alle ricerche spaziali nell’Unione Sovietica, dalle favole sulla Luna di Poe, Verne, Andersen, alle basi della Nasa sino al leggendario allunaggio. Roberto Mussapi, nato a Cuneo nel 1952, vive a Milano. Poeta e drammaturgo, è anche autore di saggi, di traduzioni da autori classici e contemporanei e di opere narrative. È editorialista e critico teatrale di Avvenire.

Alle 17, sempre presso l’Arena Agrobresciano di Piazza Vittoria, avrà luogo l’evento BCC Agrobresciano con Francesca Nodari e il suo libro “Temporalità e umanità, la diacronia in Emmanuel Lèvinas” (Giuntina), con Massimo Tedesco e l’intervento del Direttore Generale di BCC Agrobresciano Giuliano Pellegrini.

Alle 18, all’Auditorium San Barnaba ci sarà David Lagercrantz con “La ragazza che doveva morire. Millennium 6” (Marsilio), con Antonio Massoletti. Nell’ultimo, folgorante capitolo della saga Millennium, in una caccia dove le parti continuano a invertirsi e, tra sorprendenti scoperte genetiche e misteriose fabbriche di troll, un filo di fuoco unisce le vette dell’Everest agli abissi della rete criminale russa, l’indomita hacker con il drago tatuato sulla schiena intende mettere finalmente a tacere quelle ombre, e bruciare il male alla radice. David Lagercrantz (1962), affermato giornalista e scrittore tradotto in quarantasei paesi, vive a Stoccolma.

Alle 19, in arena Agrobresciano, si terrà l’incontro con Stefano Massini con “Ladies football club”, con Paola Castriota e Beppe Cottafavi. Dirompente epopea del gruppo di pioniere che ha osato sfidare gli uomini sul terreno maschile per eccellenza: il campo da calcio. Stefano Massini (Firenze, 1975) è uno scrittore italiano. Volto noto per i suoi racconti in televisione, firma del quotidiano La Repubblica.

Alle 21, sempre in Arena Agrobresciano, Edoardo Nesi presenterà il suo libro “La mia ombra è tua”, con Carlo Piccinato. Una storia d’amore iniziata quarant’anni fa, e mai finita. La storia d’un viaggio nell’Italia del 2019, epico e comico, ebbro e stupefatto, sventatissimo, intrapreso su una Jeep del 1979 senza né tetto né sportelli né parabrezza…

Edoardo Nesi ha pubblicato tra gli altri: “Fughe da fermo” (1995), “Figli delle stelle” (2001), “L’età dell’oro” (2004, Premio Bruno Cavallini; Finalista Premio Strega 2005), “Storia della mia gente” (2010, Premio Strega 2011), “Le nostre vite senza ieri” (2012), “L’estate infinita” (2015).

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome