Non accetta la fine della relazione e aggredisce la ex, divieto di dimora per un 34enne

Il giudice ha convalidato e disposto il divieto di dimora a Darfo in attesa del processo

1
Violenza contro le donne
Violenza contro le donne

Quando sono intervenuti, i militari lo hanno trovato che inveiva e insultava la ex compagna, rintanata in un angolo del salotto di casa.

Un 34enne di Marcheno è stato arrestato a Darfo per violazione di domicilio e violenza privata dopo aver aggredito la ex fidanzata, che da tempo lo aveva lasciato per il suo comportamento aggressivo (da accertamenti è emerso che la donna fosse già stata vittima di violenza da parte del compagno).

L’uomo non è stato però capace di accettare la fine della relazione e nonostante i tanti no della ex, si è presentato alla porta della sua casa, a Darfo. Qui, dopo l’ennesimo rifiuto, si è avventato sulla 30enne, colpendola e trascinandola per terra. La donna è fortunatamente riuscita a divincolarsi dalla furia del suo aggressore. Intanto il padre della ragazza, costretto a letto per problemi di salute, ha allertato i carabinieri che giunti sul posto hanno trovato la donna in un angolo e l’ex ancora in escandescenze.

Il giudice ha convalidato l’arresto, l’uomo potrà attendere a piede libero il processo, ma per lui è scattato il divieto di dimora a Darfo.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome