Dopo il rapporto orale, aggredisce la prostituta: 19enne ai domiciliari

0
Prostituzione
Prostituzione, foto d'archivio

Dopo aver usufruito del servizio offerto da una prostituta, ha pensato bene di picchiarla e derubarla.

Protagonista della vicenda, avvenuta a inizio estate, un 19enne di Pontevico. Il ragazzo era riuscito a ottenere un appuntamento con la donna, una 31enne di origini rumene e i due si sono così incontrati a casa del giovane.

Dopo aver contrattato 100 euro per un rapporto orale e dopo la prestazione, il ragazzo ha però preteso di andare oltre. La prostituta si è rifiutata, e il giovane non è stato in grado di accettare quel no e si è scagliato con violenza contro la donna, colpendola con pugni e calci. Prima di sbatterla fuori di casa le ha anche rubato i soldi che poco prima le aveva consegnato.

La 31enne non si è però persa d’animo e ha chiamato i carabinieri, denunciando il giovane.

Da lì sono partite le indagini e il gip di Brescia ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare con gli arresti domiciliari a Pontevico e l’obbligo di firma in Caserma per il 19enne.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome